Contattaci al Numero Verde 800 910 241 hello@marketplace-mentor.com

      A prescindere che tu stia muovendo ora i primi passi su Amazon o abbia, invece, già un buon business a livello di fatturato, la tua più grande ossessione è una sola: aumentare le vendite su Amazon.

      Aumentare le vendite significa che un numero maggiore di clienti scopre e utilizza il tuo brand, cui segue un aumento delle recensioni ai prodotti che, a loro volta, portano ad un ulteriore aumento delle vendite su Amazon.

      E così via, in un meraviglioso volano positivo per il tuo fatturato! 🙂

      Ottimo lavoro caro venditore! 🙂

      Non tutte le strategie per vendere su Amazon hanno la stessa efficacia e velocità di risultato, per questo motivo ho raccolto per te 9 consigli per vendere su Amazon e aumentare il tuo fatturato.

      Mettiamoci al lavoro!

      1) Studia perfettamente i tuoi competitor

      In ogni business che si rispetti, non importa se online o offline, il primo step per aumentare le vendite è conoscere alla perfezione il proprio mercato di riferimento e la concorrenza.

      Lo so che può sembrare un consiglio banale, ma se lo fosse veramente non vedremmo su Amazon (e non solo) decine di prodotti fotocopia e non differenziati.

      L’analisi dei competitor deve essere fatta certamente prima di pubblicare i tuoi prodotti su Amazon, ma dovrebbe essere un’attività quasi di routine (almeno semestrale): l’assenza di barriere all’ingresso di Amazon rende molto probabile che, da un mese all’altro, possa scendere in campo un nuovo competitor pronto a “rubarti” il mercato.

      Per la tua analisi di mercato ti consiglio queste attività:

      • Monitora periodicamente le schede prodotto dei concorrenti. Sarai così sempre informato sia sulle possibili evoluzioni dei prodotti che delle attività promozionali
      • Leggi le recensioni dei clienti e le domande/risposte dei diversi prodotti competitor. Potrai così capire di cosa si lamentano i loro clienti e progettare i tuoi prodotti sui loro punti deboli.
      • Controlla quanto spesso vengono aggiornate le schede prodotto.
      • Se il tuo competitor va fuori stock, potresti approfittarne per fare una promozione più aggressiva e guadagnare quota di mercato.

      2) Rendi i tuoi prodotti ed i prezzi molto competitivi

      Amazon è un marketplace molto competitivo e avere ottime recensioni, una buona descrizione del prodotto ed un bel packaging sono armi necessarie ma non sufficienti per prosperare.

      Devi riuscire a trovare il tuo equilibrio per avere solo prodotti di alta qualità in vendita ad un prezzo competitivo.

      É probabile tu ora stia pensando: “Eh, facile a dirlo, ma il mio prodotto è di altissima qualità e va pagato quello che vale”.

      Ed io ti rispondo che hai perfettamente ragione!

      Non ti sto consigliando di svendere il tuo prodotto per vendere su Amazon a tutti i costi, ma questo marketplace ha delle “regole” non scritte che non ho fatto io.

      A meno che non si tratti di brand forti e conosciuti, per gli utenti di Amazon il prezzo del prodotto è un elemento di scelta fondamentale.

      Per capirci, nessuno si aspetta di trovare su Amazon un iPhone X a 300€, ma se un utente vuole comprare un diffusore per essenze senza conoscere i brand del mercato, è molto probabile che, a parità di recensioni, scelga quello con il prezzo minore.

      Il mio consiglio: studia alla perfezione il tuo mercato su Amazon, per capire quale dei tuoi prodotti abbia un prezzo competitivo pur garantendoti una buona marginalità.

      Se il prezzo medio nella tua categoria è 70€, uscire con un prodotto a 130€ non è una grande idea!

      3) Utilizza la logistica di Amazon

      Ne abbiamo già parlato in lungo e in largo: la logistica di Amazon (FBA) è un servizio a disposizione dei venditori Amazon progettato per rendere le vendite ancora più semplici.

      Tutto quello che devi fare è inviare il tuo inventario ad Amazon e, nel momento in cui qualcuno ordinerà uno dei tuoi prodotti, Amazon eseguirà l’ordine e lo spedirà al richiedente.

      Dovrai pagare per lo stoccaggio della merce e per la spedizione del prodotto al cliente finale e, anche se le cifre in ballo non sono marginali, poniti questa domanda: quanto costa gestire internamente una logistica ad un livello almeno vicino a quello di Amazon?

      Inoltre, potresti utilizzare la logistica FBA anche per i prodotti che vendi attraverso altri canali di vendita, come il tuo eCommerce.

      4) Vinci la Buy Box

      Un altro sistema per incrementare le tue vendite su Amazon è quello di vincere l’ambita Amazon Buy Box.

      Situata nella parte destra della pagina del prodotto, la Buy Box può incrementare in modo significativo l’opportunità, da parte dei consumatori, di acquistare il tuo prodotto rispetto ad altri.

      Sono diversi i criteri utilizzati da Amazon per l’assegnazione della Buy Box, tra i quali il prezzo, la disponibilità della merce, la modalità di spedizione ed i feedback al venditore. (devi essere almeno un venditore in primo piano).

      5) Ottimizza la scheda prodotto con le giuste parole chiave

      Amazon valuta attentamente le parole chiave nel titolo del prodotto quando crea la pagina dei risultati.

      Hai 500 caratteri a disposizione per il titolo del prodotto, mentre potrai includere quante più parole chiave possibile nella sezione dedicata nel backend della scheda prodotto.

      Inoltre, assicurati che il titolo del prodotto sia chiaro da leggere. Alcuni consigli: aggiungi la descrizione del brand, i materiali, la linea di prodotto, il colore, la grandezza e la quantità.

      Cerca parole chiave rilevanti studiando i competitor

      Come abbiamo visto anche poc’anzi, la ricerca dei competitor è fondamentale, anche quando si vogliono scoprire quali parole chiave funzionano per le tua nicchia di mercato.

      Una delle migliori strategie da utilizzare è il Reverse ASIN, ossia scoprire quali parole chiave permettono di ottenere maggiori vendite per per gli ASIN dei tuoi competitor.

      Gli strumenti per ricercare parole chiave su Amazon, come Sellics (gratuito) e Keywordinspector (a pagamento) possono essere utili.

      Cerca le parole chiave più efficaci 

      Puoi usare il Google Keyword Planner (gratuito) o Merchantwords (a pagamento) per cercare parole chiave ancora più efficaci da utilizzare nelle tue schede prodotto.

      A differenza di Google, Amazon non necessita un ampio numero di parole chiave per guadagnare traffico. Ciononostante, ti consiglio di non ripetere sempre le solite poche parole chiave, ma di utilizzare il più possibile parole chiave diverse ma connesse tra loro.

      Sfrutta i video

      Amazon non permette ai venditori di caricare video nelle schede prodotto (anche se puoi farlo negli Amazon Stores), però c’è un modo per oltrepassare questo problema.

      Fai comprare a qualcuno il tuo prodotto e, successivamente, chiedigli di postare una recensione con un video promozionale.

      Il video potrebbe illustrare come utilizzare il prodotto, descriverne le caratteristiche e altre informazioni che potrebbero attirare i tuoi potenziali clienti.

      Migliora le tue immagini

      Non sottovalutare l’importanza delle foto su Amazon: se non sei attrezzato internamente in azienda, vale sempre l’investimento inviare i tuoi prodotti ad un fotografo professionista per ottenere un risultato migliore.

      Una bella immagine vale più di mille parole, e renderà la tua scheda prodotto più accattivante e ricca di informazioni!

      6) Ottieni feedback e recensioni

      Considerando che circa l’88% dei consumatori afferma di fidarsi delle recensioni online, non puoi permetterti di ignorare i feedback e le recensioni.

      Ciononostante, la maggior parte di coloro che comprano su Amazon (circa il 90%) non lascia un feedback al prodotto che hanno comprato.

      Un programma come Xsellco può aiutarti ad incrementare i feedback rimuovendo i commenti neutrali o negativi, ma permette anche di ridurre le recensioni negative aiutandoti a contattare i clienti.

      Inoltre, cercare recensori al di fuori di Amazon è un ottimo sistema per aumentare le tue recensioni e migliorare la tua classifica su Amazon.

      Si tratta di una strategia particolarmente efficace quando si lancia un nuovo prodotto, ma uno strumento come AMZDiscover permette anche di contattare coloro che hanno lasciato una recensione per un nuovo prodotto.

      7) Pubblicità sponsorizzata da Amazon

      La pubblicità di Amazon è senza dubbio la modalità più semplice per promuovere i tuoi prodotti ed aumentare le vendite.

      Utilizzare la pubblicità sponsorizzata da Amazon ti permette anche di conoscere ciò che le persone hanno cercato prima di acquistare il tuo prodotto, dandoti quindi l’opportunità anche di lavorare sulle parole chiave che ti permettono di migliorare la tua SEO su Amazon.

      8) Offri sconti ai clienti

      Pubblicità a parte, questo rimane ancora il modo più semplice per ottenere più vendite: proporre un’offerta che i clienti non potranno rifiutare (il Padrino docet!).

      Dai un’occhiata alla mia guida al Prime Day per scoprire le diverse tipologie di promozioni che Amazon ti permette di creare!.

      9) Porta traffico da fuori Amazon 

      Sebbene non si possano promuovere altri siti/prodotti su Amazon, dovresti sicuramente promuovere il tuo catalogo Amazon in altri siti.

      Promuovere i tuoi prodotti al di fuori di Amazon non è un processo semplice, ma avere un ottimo ritorno in investimenti una volta effettuato correttamente.

      Blog, YouTube, Reddit, Pinterest, Facebook, Instagram, Facebook Ads, Google Adwords: questi sono solo alcuni dei canali di acquisizione traffico che potresti utilizzare!

      Conclusione: non basarti solo sui miei consigli per vendere su Amazon!

      Bastassero solo 9 consigli per vendere su Amazon, saremmo tutti ricchi! 🙂

      Questi anni di esperienza mi hanno insegnato che non c’è nessuna ricetta magica per vendere su Amazon: alcune strategie che funzionano per alcuni prodotti ed in alcuni mercati, non hanno risultati soddisfacenti in altri.

      Non aspettarti di ottenere fatturati stratosferici in un paio di settimane su Amazon, ma concediti l’opportunità di commettere qualche errore finché non capisci quali strategie funzionano nel tuo caso specifico.

      Tenendo sempre un occhio di riguardo alle tue marginalità!

      Amazon corre veloce, continua a studiare!

      Commenta l'articolo!

      About The Author

      Eleonora Calvi Parisetti

      Supporto Piccole e Medie Aziende ad aprire nuovi canali di vendita grazie al marketplace di Amazon.Impara dalla mia esperienza quotidiana su Amazon e scopri le migliori strategie per aprire i tuoi prodotti ad un mercato di 300 milioni di potenziali clienti.

      Send this to a friend