Contattaci al Numero Verde 800 910 241 hello@marketplace-mentor.com

      É impossibile negarlo: siamo una specie competitiva. Ogni imprenditore, appena apre la porta del proprio ufficio al mattino, è consapevole che ha inizio una nuova gara.

      ​​L’eterna competizione per differenziarsi e ottenere risultati migliori dei propri concorrenti.​​

      Fonte: Giphy


      Q​​uando si tratta di business su Amazon, c’è un indicatore che sembra dirci in che posizione siamo in questa gara: la classifica dei prodotti più venduti su Amazon nella propria categoria merceologica. Ricordiamoci, però, che siamo imprenditori. 

      Dobbiamo quindi chiederci: “è importante questa posizione in classifica in termini di fatturato?”

      La risposta non è così scontata: vediamola insieme.

      La classifica dei prodotti più venduti su Amazon (Best Seller Rank, BSR) è calcolata in base alle vendite registrate su Amazon, e viene aggiornata ogni ora per riflettere anche le più recenti fluttuazione nello storico vendite di ogni prodotto presente a catalogo.

      Il BSR può essere trovato in quasi tutte le pagine di prodotto, è sufficiente scendere nella sezione “Dettagli prodotto”, come vuoi vedere in questo esempio.
      classifica-bestseller-di-amazon

      Quali fattori hanno un impatto sulla classifica bestseller di Amazon?

      La posizione in classifica dei prodotti è calcolata in base al numero di vendite recenti che lo stesso ha registrato, ma viene presa in considerazione anche la performance storica di vendita, sia di quello specifico ASIN che degli altri prodotti in vendita nella stessa categoria.

      Ma non è tutto.

      Se hai letto qualche altro mio articolo, sai bene che Amazon tiene sempre in grande considerazione lo storico delle vendite di un prodotto, soprattutto quando deve creare la SERP per una data parola chiave, ma gli algoritmi predittivi della piattaforma si sono evoluti a tal punto da poter prevedere il potenziale successo di un prodotto.

      Ad esempio, è per questo motivo che può capitare a volte che un nuovo prodotto abbia un ranking più alto di un prodotto in vendita già da 2 anni, persino se il prodotto più vecchio ha un storico e un cumulo di vendite maggiore, Amazon può prevedere che il nuovo prodotto è probabile superi quello vecchio.

      Quindi, mentre la classifica dei prodotti più venduti può essere un buon indicatore di quanto un ASIN stia vendendo complessivamente, non è da prendere come un valore assoluto, soprattutto se l’obiettivo è un confronto con gli altri prodotti di quella categoria merceologica.

      Ma quanto è importante per i venditori la classifica dei prodotti più venduti?

      Siamo onesti: la posizione classifica dei bestseller di Amazon, per i venditori, è una pura e semplice metrica di vanità. Non è certo una posizione in più o in meno a farti vendere un prodotto in più, eppure molti seller ne fanno quasi un’ossessione.

      L’unica cosa importante da sapere sul BSR è proprio che non deve essere tra i tuoi obiettivi di business di Amazon. perchè è un parametro soggetto a forti fluttuazioni.

      Ci sono molti altri fattori e variabili che i venditori devono tenere sotto controllo e che, indirettamente, contribuiscono comunque al BSR, come lo storico delle vendite, le attività di advertising, il repricing dei propri prodotti o la SEO del proprio listing.

      Anche se il tuo prodotto è ben posizionato nella classifica dei prodotti più venduti, questo non significa che sarà posizionato altrettanto in alto in ricerca organica per le parole chiave di tuo interesse, perchè SEO su Amazon e BSR non sono elementi correlati.

      In conclusione: cosa abbiamo imparato sull’Amazon Bestseller Rank

      • Il BSR non deve essere tra le prime tue metriche di riferimento quando valuti l’efficacia del tuo business su Amazon
      • Le vendite di un prodotto non hanno un impatto immediato sulla posizione nella classifica dei prodotti più venduti su Amazon.
      • Un aumento delle vendite non corrisponde necessariamente ad una migliore posizione in SERP.
      • Non sono solo le vendite recenti ad avere un impatto sulla posizione in classifica, ma l’algoritmo è in grado di prevedere anche le future performance di un certo prodotto.

      Commenta l'articolo!

      About The Author

      Eleonora Calvi Parisetti

      Supporto Piccole e Medie Aziende ad aprire nuovi canali di vendita grazie al marketplace di Amazon. Impara dalla mia esperienza quotidiana su Amazon e scopri le migliori strategie per aprire i tuoi prodotti ad un mercato di 300 milioni di potenziali clienti.