Contattaci al Numero Verde 800 910 241 hello@marketplace-mentor.com

      Per molti seller non è stata facile la vita su Amazon ultimamente. I cambiamenti di policy sulle linee guida per le recensioni sui prodotti hanno obbligato molti venditori a cambiare strategie.

      Utilizzare prodotti scontatissimi per ottenere recensioni facili e aumentare le vendite non è più possibile. Come può un seller, quindi, aumentare le vendite?

      Fonte: Giphy

      Ecco le 4 variabili da conoscere per migliorare il posizionamento dei prodotti su Amazon.

      Posizionamento dei prodotti su Amazon: i fattori principali

      L’algoritmo di Amazon segue poche regole principali, con un unico grande obiettivo: fornire ai clienti i risultati (prodotti) più rilevanti e convenienti.

      Vengono utilizzati solamente i dati presenti nei database di Amazon per determinare la rilevanza di un prodotto, non sono considerati altri fattori utilizzati da altri motori di ricerca come Google (come ad esempio i backlink e la SEO off-page).

      Amazon vuole, giustamente, massimizzare il fatturato per utente, per cui traccia tutti i dati dei clienti a partire da cosa cercano, da quali prodotti cliccano e, alla fine, quali comprano.

      L’esempio più tangibile di questo è la prima pagina di Amazon, magistralmente costruita sulle personalissime esigenze di ognuno di noi.

      Sono principalmente 4 i fattori che possono aumentare la rilevanza dei tuoi prodotti per l’algoritmo di Amazon.

      1) Lo storico delle vendite

      Il più importante è lo storico delle vendite. Amazon indicizzerà il tuo prodotto in base alle keyword presenti nella scheda che hai creato e a quante vendite hai ottenuto per ogni keyword. Generare vendite per specifiche parole chiave è un grande indicatore per Amazon: significa che il tuo prodotto è rilevante per gli utenti che cercano con quelle keyword. È quindi fondamentale ottimizzare le tue schede con le parole chiave che più sono rilevanti per il prodotto.

      Anche se la cosa sembra scontata, troppo spesso si vedono seller che inseriscono parole chiave casuali o eccessivamente generiche e che quindi sono a malapena collegate al prodotto, pensando così di poter comparire per un numero maggiore di ricerche. Amazon finirà per indicizzare il prodotto per quelle parole, danneggiando il venditore perchè si avrà un impatto negativo sul secondo fattore di posizionamento.

      2) Il tasso di conversione

      Il tasso di conversione gioca un ruolo molto importante nel ranking del tuo prodotto. Con tasso di conversione si intende il rapporto tra il numero di volte nelle quali il tuo prodotto è visualizzato ed il numero di vendite generate. Per questo motivo è importante focalizzarsi solo sulle keyword che sono collegate al tuo prodotto. Rincorrere le parole sbagliate non farà che abbassare il tuo tasso di conversione.

      3) Il click-through rate

      Allo stesso modo, anche il click-through rate è un fattore considerato dall’algoritmo. Il clic di un utente sul tuo prodotto è una dimostrazione di rilevanza per quello specifico termine di ricerca.

      Nonostante il click-through rate sia un fattore importante, quanti di quei clic si converta effettivamente in vendita rimane la metrica principale (per Amazon, ma anche per te).

      4) Il prezzo

      Il quarto fattore è il prezzo, ed l’unico che puoi sempre controllare. Come hai già capito, Amazon vuole mostrare ai suoi utenti i prodotti più rilevanti al prezzo migliore. Ed avere un prezzo al di sotto della media di mercato può darti la spinta iniziale che ti serve. Prova a testare diverse strategie di prezzo per capire a quale soglia puoi ottenere i migliori risultati.

      In conclusione: come migliorare il posizionamento dei prodotti su Amazon

      Hai ormai capito che il prezzo ha un impatto diretto sul ranking e la visibilità dei tuoi prodotti.

      Questa affermazione è sicuramente un chiaro campanello d’allarme: o differenzi il tuo prodotto dalla concorrenza, o ti troverai a partecipare ad una guerra di prezzo in cui uscire vincitori è sempre più difficile.

      I competitor non solo solamente altri venditori come te, ma sono aziende che si specializzano nella rivendita di prodotti e strutturano il loro business intorno a costanti scelte strategiche in Amazon. O ancora il tuo competitor diretto può essere Amazon, e allora, la battaglia è sostanzialmente persa in partenza.

      La leva del prezzo può essere utilizzata qualsiasi venditore ma, alla fine dei conti, il rischio di uccidere il prodotto è molto alto.

      Quando scegli di vendere un prodotto su Amazon, che sia il tuo prodotto o che tu voglia rivendere prodotti di terzi, cerca di differenziarti a livello di caratteristiche dell’offerta, di design o di brand.

      È necessario ricordarsi sempre che Amazon è un ottimo canale di vendita, ma è fondamentale che tu faccia crescere il tuo prodotto anche al di fuori del marketplace.

      Politiche di prezzo aggressive sono fondamentali per iniziare a far girare il prodotto nella fase iniziale. Punta ad andare in pareggio più a lungo termine possibile per costruire il tuo storico di vendite.

      Un prodotto di qualità e un elevato volume di vendite ti permetteranno di aumentare le recensioni (e la riprova sociale) che renderanno credibile la tua offerta agli occhi degli utenti di Amazon.

      Una raccomandazione: non apportare aumenti sensibili e improvvisi nei prezzi del prodotto, ma fa piccole variazioni per misurare l’impatto che hanno sulle vendite. Ricordati: un prodotto unico e di qualità potrà avere un prezzo anche al di sopra della media di mercato senza per questo perdere posizioni nella SERP di Amazon.

      P.S. Hai già preso la tua copia di “Vendere su Amazon”?

      Ho dedicato gli ultimi mesi di lavoro a raccogliere tutte le strategie e le tecniche che ho appreso durante i miei anni di esperienza su Amazon.

      Il risultato di questo lavoro è il primo libro “Vendere su Amazon: Guida Pratica per Raggiugnere 300 milioni di clienti“, la prima guida in italiano dedicata alla vendita su Amazon.

      Lo puoi trovare in vendita su Amazon ( e dove altro??) in eBook e cartaceo, non vedo l’ora di ricevere la tua recensione 😉

      Commenta l'articolo!

      About The Author

      Eleonora Calvi Parisetti

      Supporto Piccole e Medie Aziende ad aprire nuovi canali di vendita grazie al marketplace di Amazon. Impara dalla mia esperienza quotidiana su Amazon e scopri le migliori strategie per aprire i tuoi prodotti ad un mercato di 300 milioni di potenziali clienti.