Quanto costa vendere su Amazon? Calcolatrice alla Mano

Lo prima domanda che ogni brand interessato ad una consulenza dovrebbe porsi è: “Qual è il margine di profitto sul prodotto che si vuole vendere?” La risposta, che troppo spesso non ci si pone, indirizzerà tutto il prosieguo della consulenza, con due possibili scenari:

  • con un margine troppo basso è (quasi) impossibile vendere su Amazon;
  • con il giusto margine si può avviare un progetto vincente.

Questo perché, bisogna premetterlo, la possibilità di vendere su Amazon non è apparentemente vantaggiosa, almeno dal punto di vista classico dell’imprenditore non abituato a ragionare sul costo di acquisizione cliente.

Come vedrai, la commissione media di Amazon è del 15% sul prezzo della transazione: va da sé che, se si ha una marginalità inferiore, è impossibile prendere Amazon in considerazione. Ma andiamo nel dettaglio, calcolando quanto costa vendere su Amazon.

 

Quanto costa vendere su Amazon?

I costi per vendere su Amazon vanno calcolati al centesimo, calcolatrice alla mano: si parte dal costo legato all’uso della piattaforma che va da O€ con l’account base ai 39.99€ per l’account professionale. A questa spesa mensile è da sommare, per ciascuna vendita, un costo costo variabile tra 6% e 20% del prezzo del prodotto venduto, con una media del 15%. I venditori devono inoltre preparare e spedire gli ordini e il costo dipende molto dal tipo di prodotto.

Costi account Amazon

Account Base: 0€

Account Professional: 39,99€

Di seguito vengono elencate le tre categorie principali di costi su Amazon e come si possono prevedere i costi di ogni prodotto venduto.

 

1. Commissioni sul prezzo del venduto

Queste due tipologie di costi sono quelli che si pagano quando si vendono prodotti su Amazon. Variano in base alla categoria del prodotto e al prezzo di vendita.

Ecco una tabella riassuntiva dei tre tipi di costi che poi verranno spiegati in dettaglio:

Commissione di segnalazione

Tutti i venditori Amazon, sia quelli individuali che i venditori Pro, devono pagare una commissione di segnalazione per ogni prodotto che vendono su Amazon. I due fattori che determinano l’ammontare della commissione sono:

  • la categoria del prodotto;
  • il prezzo di vendita del prodotto;

La commissione di segnalazione è una percentuale del prezzo di vendita del prodotto. La maggior parte dei venditori paga una media del 15% del prezzo. La commissione però varia dal 6% al 20% in base alla categoria del prodotto. Si può determinare esattamente l’ammontare dei costi per un determinato prodotto controllando “Piano di commissioni di vendita su Amazon”, dove sono indicate le varie categorie di prodotto con il rispettivo ammontare.

 

Commissione di chiusura

Amazon prevede un costo addizionale per i prodotti della categoria “media”. Questa commissione si somma alla commissione di segnalazione per i prodotti della categoria “media” tra cui:

  • Libri
  • DVD
  • Musica
  • Software e Computer/ Video giochi
  • Video
  • Console per i video giochi

 

2. Costi dell’account seller

Come detto in precedenza, Amazon prevede due tipi di account. I costi e le caratteristiche delle varie tipologie di account sono mirate alle specifiche esigenze di vendita, di bassi o alti volumi

Oltre ai diversi tipi di tasse, ogni tipologia di account ha anche diverse caratteristiche che rendono l’account più adatto ai diversi bisogni di ogni venditore.

L’account Individuale è adatto per vendite occasionali e bassi volumi di vendita, richiede piccoli sforzi di setup e €0 di tassa mensile. Ci sono però alcune restrizioni rispetto all’account Professionale:

  • permette di vendere fino a 40 prodotti al mese. Non si riferisce ai prodotti a catalogo, ma a quelli effettivamente venduti;
  • bisogna caricare i prodotti manualmente nel Seller Central, non sono permessi caricamenti collettivi; 
  • non è prevista la gestione del magazzino;
  • è limitato a determinate categorie di prodotto;
  • non c’è la possibilità di offrire il pacco regalo;

 

L’account Professionale è creato per le esigenze degli imprenditori e permette la vendita di grandi volumi per una quota di € 39,99 al mese. I vantaggi sono molti:

  • non c’è un limite di prodotti caricabili;
  • permetta la possibilità di caricamenti collettivi;
  • garantisce la possibilità di connettersi alla piattaforma e-commerce e alla gestione degli ordini;
  • permette la gestione delle scorte;
  • permette la gestione delle scorte FBA; 
  • si possono offrire pacchetti regalo;

 

Quale account è migliore per te?

Se sei un venditore che dispone attualmente di un e-commerce e vuoi ampliare le tue vendite su Amazon, allora l’account Pro è più adatto per te. L’account Individuale è più limitato e richiede molto lavoro manuale per la gestione. Ma se ti stai approcciando solo ora alle vendite su Amazon, un account Individuale ti permetterà di vendere prodotti su Amazon senza alcun costo aggiuntivo. 

Il costo di aprire questo tipo di account e di caricare prodotti è di €0. Paghi solo quando vendi e Amazon si prende una percentuale del tuo guadagno.

 

Quanto rapidamente Amazon paga i venditori?

Parlando di pagamenti, è importante sapere che Amazon paga i propri venditori ogni 14 giorni. Alcuni account “di vecchia data”  e con alti volumi di vendita ricevono i pagamenti più velocemente, ma la media generale è di 14 giorni. Bisogna precisare che i soldi non vengono incassati esattamente dopo 14 giorni.

Una volta che Amazon rilascia il pagamento, il trasferimento di denaro tra Amazon e la banca può comportare un’aggiunta di circa 3-5 giorni prima che i soldi vengano effettivamente incassati. A causa di ciò, l’attesa media è di circa 19 giorni per ricevere il pagamento, dopo che si è effettuata una vendita e la spedizione è avvenuta.

 

3.Costi Amazon FBA

Sia i venditori professionisti che quelli individuali possono usare il servizio FBA per il magazzino, imballaggio e spedizione dei loro prodotti su Amazon. Ovviamente Amazon fa pagare per questo servizio, però molti venditori trovano più conveniente affidarsi al servizio FBA per alcuni dei loro prodotti.

Inoltre bisogna occuparsi ogni giorno delle spedizioni e di rendere i prodotti adatti per il servizio Prime. Le spese FBA variano in base alla dimensione e al peso del prodotto, e inoltre variano nel periodo Ottobre-Dicembre durante i periodi di shopping. 

Come per tutte le altre sfaccettature di Amazon, devi sapere l’ammontare totale delle spese a cui vai incontro con il servizio FBA prima di iniziare a vendere. Le commissioni di Amazon FBA sono piuttosto semplificate, riassumono in un’unica spesa tutti i costi di raccolta, imballaggio e spedizione, mentre il resto è per le spese di stoccaggio. Le commissioni FBA includono scatole e imballaggi e persino la gestione dei resi, se i tuoi acquirenti dovessero restituire gli articoli ad Amazon.

Le due tipologie di commissioni di Amazon FBA sono:

  • prelievo, imballaggio e peso: è il pacchetto completo delle spese di spedizione;
  • spesa mensile per il magazzino: è il costo per tenere i propri prodotti nei magazzini Amazon.

 

Le commissioni FBA dipendono dalla dimensione del prodotto.

Le commissioni FBA dipendono dalla dimensione del prodotto che intendi tenere a magazzino e spedire. La dimensione include qualsiasi imballaggio del prodotto, come per esempio le scatole delle scarpe, i pacchetti blister oppure le confezioni commerciali. Amazon suddivide i prodotti FBA in tre categorie: 

  • i prodotti Small and Light;
  • i prodotti di dimensioni standard;
  • i prodotti fuori misura;

 

Con prodotti Small e Light, Amazon identifica tutti quei prodotti che hanno un prezzo inferiore a 10€ e rientrano nella “Lettera grande”, ovvero un pacchetto delle dimensioni di ≤ 33 x 23 x 2,5 cm e un peso massimo di 225g. Per questi prodotti, fino a 75g il costo di spedizione in Italia è di 1,70€, per prodotti fino a 225g è di 1,85€.

I restanti prodotti rientrano nelle due categorie: dimensione standard e fuori misura.

tabella Costi logistica amazon

Puoi stimare i costi FBA per i tuoi prodotti usando il nostro calcolatore.

Le dimensioni influiscono anche sulla spesa relativa allo stoccaggio.

tabella tariffe di stoccaggio Amazon

In conclusione

Tirando le conclusioni, i costi che i venditori Amazon devono sostenere dipendono da alcuni fattori:

  • il tipo di account, Professionale o Individuale;
  • il tipo di prodotti venduti e la categoria in cui questi rientrano;
  • come spedisci i prodotti, FBA o FBM;
  • le commissioni FBA;
  •  

La differenza tra profitto e perdita può essere sottile, quindi è vitale avere sempre presente tutte le commissioni e i costi a cui si va incontro vendendo su Amazon. Fatturare in perdita non è assolutamente piacevole: per questo, svolgere quella che si può definire “analisi di fattibilità” è parte essenziale del processo per avviare un solido business in Amazon.

Cerca un articolo:

Potrebbero interessarti:

Inizia a vendere su Amazon

Il primo servizio chiavi in mano per avere un account venditore Amazon Seller pronto a vendere in soli 30 giorni!

Gestione Account

Amazon Outsource è il nostro programma di gestione completa, sia strategica che operativa, del tuo account Vendor o Seller.

Consulenza privata

Richiedi il tuo piano strategico ed operativo per mettere ordine nel tuo account Amazon Seller ed avere schede prodotto che portano fatturato.

Vendi su Amazon
e gli altri Marketplace globali

Che tu debba ancora cominciare a vendere, o abbia già una presenza strutturata online, possiamo aiutare la tua azienda ad aumentare le vendite su Amazon e gli altri Marketplace, migliorando i tuoi margini

Pubblicità che Vende

Scarica le 8 Strategie per vincere la concorrenza sfruttando al meglio la piattaforma di Amazon!