Contattaci al Numero Verde 800 910 241 hello@marketplace-mentor.com

      Parole, parole, parole.

      No, non sto citando la famosissima canzone dell’altrettanto leggendaria Mina.

      Qui parliamo di marketplace, di Amazon e di quanto sia importante lavorare con minuzia sulle parole chiave.

      É infatti cruciale comprendere quali termini di ricerca stanno utilizzando i tuoi clienti per trovare ed acquistare i tuoi prodotti.

      Perché queste parole chiave hanno un impatto importante su 2 punti cardine della tua strategia Amazon:

      Vediamo quindi come scaricare e utilizzare al 100% il report termini di ricerca di Amazon, con l’obiettivo di individuare quali termini di ricerca portano traffico e vendite (e anche quali non lo fanno!).

      Cos’è il report termini di ricerca di Amazon

      É un report che ti riepiloga quali parole chiave sono state digitate dai tuoi clienti prima di cliccare sul tuo annuncio e comprare il tuo prodotto.

      Il report termini di ricerca è particolarmente utile sia per le campagne a targeting manuale che per quelle automatiche. Questo include, infatti, i dati grezzi su ogni singola parola chiave che ha generato traffico sulle tue schede prodotto.

      Nel caso quindi delle campagne manuali, ci aiuterà a capire quali keyword sono state più frequentemente attivate, con che risultati e in relazione a quale tipo di ricerca.

      Nel caso invece delle campagne automatiche ci fornisce tutte le informazioni relative a quali termini hanno attivato l’annuncio e, nello specifico, quali hanno poi portato ad una conversione e quali no. In questo modo potremo andare ad inserire nuove keyword e nuovi termini di ricerca negativi nelle nostre campagne manuali.

      Le colonne riportano i dati su:

      • Targeting della parola chiave;
      • Corrispondenza della parola chiave;
      • Termine di ricerca utilizzato dall’utente;
      • Vendite e tasso di conversione per quello specifico termine di ricerca;
      • Clic
      • Impressioni;
      • CTR;
      • Costo per clic;
      • Spesa complessiva per quello specifico termine di ricerca.

      dati termini di ricerca

      Come scaricare il report termini di ricerca di Amazon

      Puoi generare e scaricare il report termini di ricerca direttamente dal tuo Seller Central.

      Ecco come fare:

      1. Seleziona Pubblicità dal menu di navigazione;
      2. Seleziona Report pubblicitari dal menu secondario;
      3. Seleziona il tipo di campagna, di report e periodo di riferimento e relativa “granularità” ovvero un report giornaliero (consigliato) o globale;
      4. Crea il report;
      5. Scarica il report cliccando sul link a destra;

      Report pubblicitari

      Come usare il report termini di ricerca di Amazon

      Il vantaggio principale del report termini di ricerca di Amazon risiede nel fatto che quelli riportati sono dati effettivi e reali sui tuoi clienti.

      Non sono stime o proiezioni teoriche elaborate da un algoritmo (come i software per la ricerca di keyword che vanno tanto di moda). Questi dati rappresentano esattamente e puntualmente le parole utilizzate dai tuoi clienti.

      Una vera miniera d’oro di informazioni da sfruttare a tuo vantaggio per:

      • Verificare quali parole chiave stanno portando fatturato.
      • Trovare nuove parole chiave su cui puntare.
      • Ottimizzare i tuoi testi ed il targeting delle campagne.

      Ecco un paio di spunti utili per riuscire a sfruttare il report al meglio.

      1) Segmenta le tue campagne fino al singolo SKU

      Fino a poco tempo fa, il report termini di ricerca di Amazon indicava lo SKU associato alla singola parola chiave. Un’informazione di grande valore per qualsiasi venditore.

      Purtroppo, questo oggi non è più presente. Dal report puoi sapere che la keyword “ciabatte da mare donna” ha convertito bene, ma non quale dei tanti modelli che hai a catalogo ne ha beneficiato.

      Ecco perchè ti consiglio di creare campagne che siano strutturate con 1 SKU per gruppo di annunci.

      Per intenderci: hai 200 SKU da promuovere? Fai 200 gruppi di annunci.

      O,quantomeno, cosa forse più ragionevole e pratica, cerca di creare gruppi di annunci con prodotti quanto più simili possibile, in questo modo avrai dati molto precisi per le tue prossime campagne.

      Grazie a questa tattica, puoi nuovamente attribuire le performance di una parola chiave ad uno SKU specifico.

      2) Individua le migliori parole chiave per le campagne manuali

      Scarica il report dopo almeno 7 giorni dall’inizio della campagna (o comunque dopo aver acquistato traffico a sufficienza, almeno 300 clic).

      Ma se hai un pochino più di pazienza (anche fino ad 1 mese), tanto meglio! L’obiettivo è raccogliere abbastanza dati per selezionare scientificamente le migliori parole chiave.

      Una volta individuate le parole chiave più profittevoli per ogni SKU, potrai finalmente creare delle campagne a targeting manuale super performanti!

       

      Commenta l'articolo!

      About The Author

      Alberto Borzì

      Marketing Manager di Marketplace Mentor