Servizio calcolo IVA di Amazon: cos’è e perchè attivarlo

servizio calcolo IVA di Amazon

Considerato il tema molto allegro e popolare (tasse), mi sembra opportuno iniziare questo articolo con una bella citazione di Benjamin Franklin:

Nella vita non v’è nulla di sicuro, tranne la morte e le tasse (lo so che l’IVA non è una tassa, ma non essere così “fiscale” 🙂

Fonte: Giphy

Ok, torniamo seri!

In questo articolo ti voglio parlare del servizio calcolo IVA di Amazon, un servizio gratuito fornito da Amazon che ti permette di dedicare più tempo alla tua attività di vendita online senza preoccuparti della gestione dell’IVA.

Analizziamolo nel dettaglio.

Servizio di calcolo IVA di Amazon: cos’è

Il servizio di calcolo dell’IVA di Amazon, disponibile per tutti i venditori, permette di usufruire della funzionalità di calcolo delle imposte e della fatturazione/dichiarazione del calcolo IVA delle proprie transazioni, il tutto senza costi aggiuntivi.

Un sogno vero? Amazon che fornisce un servizio senza fartelo pagare profumatamente!

In questo caso non c’è nemmeno un qualche rovescio della medaglia

Il servizio IVA di Amazon è utilizzabile solo se vengono forniti i numeri di registrazione IVA e le relative informazioni fiscali in modo da consentire ad Amazon di calcolare l’IVA applicabile e di conseguenza emettere fatture elettroniche per gli ordini ricevuti sui marketplace europei.

Infatti il servizio può essere utilizzato solo per le vendite effettuate nei cinque marketplace europei di Amazon e supporta solo i prodotti spediti dall’interno dell’Unione europea.

È anche possibile ottenere report dettagliati che possono facilitare la gestione degli obblighi relativi alle dichiarazioni IVA.

Con l’attivazione, sarà il servizio calcolo IVA di Amazon ad emettere automaticamente le fatture e note di credito che saranno disponibili per il download per te e i tuoi clienti con la funzione self-service (approfondiremo questo punto tra poche righe).

Un accorgimento è di non emettere altre fatture o note di credito dopo l’attivazione del servizio, ma bisogna invece farlo per tutte le transazioni avvenute prima dell’attivazione.

Possibilità di inserire più numeri di partita IVA

Il servizio di calcolo dell’IVA di Amazon consente di inserire più numeri di partita IVA dell’Unione europea.

È possibile inserire i numeri della partita IVA anche direttamente dalla  pagina delle ” informazioni sull’account” del proprio seller central e andando successivamente nella sezione “informazioni fiscali”.

Come Amazon calcola il prezzo IVA

L’aliquota IVA viene utilizzata per calcolare il prezzo IVA esclusa, ovvero il prezzo al netto dell’IVA.

Vengono usati tre elementi principali per effettuare il calcolo:

  1. Le partite IVA e le impostazioni per il calcolo dell’imponibile configurate dal venditore
  2. La logica di calcolo e le regole impostate nel motore di calcolo Vertex Indirect Tax O Series
  3. Altre metodologie applicate da Amazon, come il calcolo del prezzo IVA esclusa e la concessione di promozioni

L’aliquota viene calcolata dal servizio di calcolo dell’IVA prendendo come riferimento il prezzo di vendita al lordo delle imposte stabilito dal venditore per il proprio marketplace, se possiedi una partiva IVA del Paese in questione.

Facciamo un esempio: se hai una partiva IVA registrata in Spagna, i prezzi dei prodotti che vendi su Amazon.es devono essere comprensivi dell’aliquota spagnola.

Nel caso tu non abbia un numero di partita IVA registrato in Spagna, il prezzo dei tuoi prodotti deve essere comprensivo dell’IVA associata al paese di origine della spedizione predefinita.

E per i prodotti soggetti ad aliquote diverse?

Nessun timore, il servizio di Amazon permette di specificare l’aliquota per i diversi tipi di prodotto come possono essere per esempio gli alimenti, capi di abbigliamento o ancora i libri.

Infatti nel momento della registrazione al servizio viene richiesto il codice fiscale del prodotto fornito da Amazon in modo da individuare l’aliquota da applicare ai prodotti venduti.

PTC: Codice Fiscale sul Prodotto

Il codice fiscale sul prodotto viene impostato dal sistema una volta che il venditore abilita il Servizio di calcolo dell’IVA. Per esempio il codice per l’aliquota standard è A_GEN_STANDARD.

Come accennato sopra è possibile vendere più prodotti soggetti ad aliquote diverse, ed in questo caso è possibile cambiare il PTC all’interno delle impostazioni dell’imponibile oppure impostando un PTC a livello di offerta.

Il PTC a livello di offerta viene applicato a singole offerte e può anche essere diverso da quello predefinito dal venditore. In questo caso il PTC a livello di offerta avrà la precedenza.

Cosa ti serve per la registrazione al servizio di calcolo IVA

Per registrarti al servizio di calcolo dell’IVA, hai bisogno di:

  • Tutti i numeri di partita IVA che possiedi, inclusi quelli associati al Paese di origine della spedizione, alla sede dell’attività e agli obblighi di vendita a distanza.
  • Gli indirizzi associati a tali numeri di partita IVA.
  • Il Paese di origine della spedizione predefinita associata alle offerte gestite dal venditore.
  • I numeri di partita IVA per ogni Paese in cui hai abilitato Logistica di Amazon

Generazione Automatica Fattura e Ricevuta Fiscale

In aggiunta, un ulteriore vantaggio di questo servizio è senz’altro che Amazon genera in automatico la fattura o la ricevuta fiscale per l’acquirente, evitando quindi di dover gestire manualmente questa incombenza.

Questa funzione è senz’altro imprescindibile per i venditori Amazon Business!

Ecco un esempio di fattura emessa da Amazon

Fac Simile – Pagina 1
Fac Simile – Pagina 2

Fonte: sezione aiuto del seller

Attivazione e disattivazione del servizio

Al momento dell’attivazione del servizio di calcolo dell’IVA c’è possibilità di scegliere la data di inizio del servizio di calcolo.

La disattivazione del servizio è possibile in qualsiasi momento, ma ricorda che dal quel momento sarai l’unico responsabile per i calcoli dell’imponibile e di tutte le dichiarazioni fiscali per il tuo account seller.

Servizio calcolo IVA: esternalizza completamente ad Amazon!

Finora abbiamo elencato le funzionalità gratuite del servizio calcolo IVA di Amazon, ma sarebbe un peccato fermarsi qui!

Sono infatti molto interessanti e da valutare con attenzione le funzionalità a pagamento che Amazon offre in merito alla gestione dell’IVA, quali:

  • apertura della partiva IVA nei Paesi europei diversi da quello in cui è registrata l’impresa
  • calcolo dei saldi IVA per ogni Paese europeo in cui si vende (sia tramite Amazon che al di fuori di esso)
  • compilazione ed invio alle autorità competenti delle dichiarazioni IVA
  • indicazione di come effettuare il saldo IVA spettante

In poche parole, per soli 400€ all’anno per Paese, Amazon ti permette di bypassare completamente il tuo commercialista per quanto concerne la gestione dell’IVA.

A te non resta che pagare (eh no, da quello non si scappa!)

Ti consiglio veramente di dare una letta alle FAQ di questo servizio!

Cerca un articolo:

Potrebbero interessarti:

Inizia a vendere su Amazon

Il primo servizio chiavi in mano per avere un account venditore Amazon Seller pronto a vendere in soli 30 giorni!

Gestione Account

Amazon Outsource è il nostro programma di gestione completa, sia strategica che operativa, del tuo account Vendor o Seller.

Consulenza privata

Richiedi il tuo piano strategico ed operativo per mettere ordine nel tuo account Amazon Seller ed avere schede prodotto che portano fatturato.

Cosa aspetti? non esitare a contattarci

Che tu debba ancora cominciare a vendere, o abbia già una presenza strutturata su Amazon, i consulenti di Marketplace Mentor potranno aiutare la tua azienda ad aumentare le vendite su Amazon e migliorare i tuoi margini!

Pubblicità che Vende

Scarica le 8 Strategie per vincere la concorrenza sfruttando al meglio la piattaforma di Amazon!