Vendi in Germania con Kaufland.de 

Le origini della piattaforma

Se cerchi su Google la parola “Kaufland” forse ti sorprenderà scoprire che, prima di essere un marketplace online, Kaufland è nata come catena di ipermercati – tra i più famosi in terra tedesca – proprietà della famiglia Schwarz, la stessa che possiede la Lidl per intenderci. 

Lo scorso 14 Aprile 2021, lo Schwarz Gruppe ha finalizzato l’acquisizione del marketplace Real.de, uno dei più popolari in Germania dopo Amazon e Zalando, ed è ufficialmente sbarcata anche online. 

Dopo più di un anno Kaufland.de vanta più di 32 milioni di visitatori al mese e possiamo dire che è entrato di diritto nella lista dei marketplace da tenere sott’occhio se si vuole espandere il proprio business di vendita online in Germania. 

Il vasto assortimento merceologico di 25 milioni di prodotti suddivisi in 5mila categorie, incluse elettronica, abbigliamento, fai da te, casa e giardino raggiunge ben 32 milioni di clienti mensili attivi. 

Perché cominciare a vendere su Kaufland?

Uno dei metodi per avere successo nel mondo della vendita online è la diversificazione, sfruttare un solo canale può essere spesso controproducente, soprattutto se quel canale è Amazon. Ovviamente non voglio recriminare nulla alla piattaforma di Jeff Bezos, ma sicuramente possiamo dire che vendere su Amazon non è semplicissimo. 

Ti faccio un esempio: quando un brand decide di espandersi all’estero, e lo fa tramite quel marketplace, fa sempre riferimento alla gestione di Amazon; dunque se un giorno i suoi prodotti vengono bloccati o la piattaforma decide che non può più vendere, allora non venderà, sull’account italiano così come su quello tedesco.  

Ampliare i canali di vendita e quindi aprirsi alla vendita online su altri marketplace, come Kaufland, dà un vantaggio competitivo perché questa piattaforma è nata per vendere ai tedeschi, conosce bene il suo pubblico ed è immersa totalmente nella cultura del Paese. 

La Germania è considerata, secondo le recenti statistiche della Commissione europea, l’economia migliore dell’UE, ha un mercato solido, anche dal punto di vista digitale. Il popolo tedesco infatti è molto propenso allo shopping online e non esita quando si parla di fare acquisti.   

Un’altra caratteristica che rende Kaufland.de un’ottima opzione per la tua espansione all’estero è la sua semplicità: ha poche funzioni (il menù comprende circa 10 voci) ma chiare, il che lo rende meno complesso di altri marketplace

Punta inoltre ad espandersi all’inizio del 2023 in Repubblica Ceca e in Slovacchia, proponendo un accesso facile e veloce al commercio online internazionale attraverso “Kaufland Global Marketplace”. Dopo la registrazione, i rivenditori non solo potranno utilizzare il mercato tedesco, ma potranno anche vendere contemporaneamente sui mercati Kaufland negli altri due Paesi, pagando una sola iscrizione. 

Dato che ho accennato al prezzo, passiamo alle questioni più pratiche. 

Quanto costa vendere su Kaufland.de? 

Il piano base per avere un account su questo marketplace prevede una quota mensile di 39.95€ circa, di cui il primo mese è gratuito, con possibilità di cancellazione in ogni momento. 

A differenza del marketplace di riferimento che è Amazon, Kaufland permette anche di pubblicizzare l’e-commerce proprietario (pagando solamente 10€ in più al mese) e dà anche la possibilità di inserire dei depliant all’interno dei pacchi con offerte e sconti. 

Kaufland, così come gli altri marketplace, prevede delle commissioni sul venduto variabili, che vanno dal 7% al 16% a seconda della categoria merceologica (calcolata sul prezzo del prodotto e incluso il prezzo della spedizione). 

Per chi decide di aderire al programma di internazionalizzazione “Kaufland Global Marketplace” (per la vendita anche in Repubblica Ceca e Slovacchia) sono previste agevolazioni molto vantaggiose: 

  • sospensione della quota del piano base mensile per 6 mesi
  • commissioni sulla vendita a zero per 6 mesi 
  • 1200€ di credito in adv per le Sponsored Product Ads 

Per il momento, Kaufland.de non dispone di un servizio logistica, ma è in fase di sperimentazione “Fulfilment by Kaufland” (simile al già conosciuto servizio offerto da Amazon) che promette di offrire una soluzione completa per gli iscritti alla piattaforma, dal servizio di magazzino al reso.  

Con la lettura di questo articolo spero di averti incuriosito e soprattutto di averti dato qualche spunto di riflessione. Se stai vendendo solo su Amazon, ma hai compreso l’importanza di diversificare la vendita sui tuoi canali online, noi di Marketplace Mentor siamo pronti ad aiutarti e consigliarti nel migliore dei modi. 

Da poco siamo anche diventati partner ufficiali di Kaufland, quindi chi meglio di noi può fornirti tutte le informazioni e le dritte necessarie per approcciarti a questo marketplace?  

Cerca un articolo:

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di Venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Ricevi la tua copia del Marketplace Mag direttamente in azienda!

Marketplace Mag: il tuo osservatorio sulla vendita nei Marketplace