• HOMEPAGE

    CHI SIAMO

    CASI STUDIO

    CONTATTI

    CAREERS

    Marketplace Mentor® fa parte del programma “Amazon Solution Partner Network” e “Amazon Advertising”.

Amazon Advertising: La strategia vincente per i Brand che mirano alla crescita a lungo termine

Amazon: non è solo uno strumento per la mera vendita, ma è fondamentale per la crescita del tuo brand in un’ottica a lungo termine. 

Con i suoi strumenti pubblicitari, che offrono la possibilità di un posizionamento dentro e fuori Amazon,  consente agli inserzionisti di acquistare annunci display, video e audio, in grado di coinvolgere le audience selezionate durante la navigazione.

Inoltre, utilizzando alcuni prodotti Amazon Ads avanzati, l’acquisto di media è automatizzato e centralizzato. La possibilità più vantaggiosa di questo strumento è raggiungere le audience in modo programmatico sui siti e sulle app di Amazon, ma anche attraverso i publisher partner sia di Amazon che di terze parti. In questo modo gli inserzionisti possono targetizzare segmenti di pubblico differenti, migliorando la rilevanza degli annunci e i risultati su vari dispositivi e in diversi formati.

Gli obiettivi di business

Sulla base degli obiettivi di business, l’inserzionista può decidere di sviluppare diverse strategie. Ad esempio, se si punta ad attirare l’attenzione di chi ha già visitato le schede prodotto, potrebbe essere utile effettuare il remarketing su Amazon nel momento in cui l’utente è già predisposto all’acquisto.

Se invece l’obiettivo è quello di aumentare la brand awareness e ampliare il pubblico, Amazon permette di coinvolgere un pubblico selezionato sulla base di interessi, stili di vita o anche sulla base di target demografici. Questo ti permetterà di mostrare i top seller del catalogo e di aumentare la notorietà e la visibilità ad un pubblico che ancora non conosce il tuo brand, ma ne è potenzialmente interessato.

La parte più sfidante è gestire budget rilevanti per sfruttare a pieno le potenzialità delle campagne Amazon. La prima regola d’oro è ragionare a lungo termine: non sempre il ritorno sull’investimento è immediato, soprattutto quando si lavora per far conoscere il proprio brand con strategie dedicate alla parte alta del funnel.

Amazon può dunque aiutare il business a:

  • raggiungere clienti nuovi o esistenti all’interno e all’esterno di Amazon;
  • può coinvolgere gli utenti che, avendo già avuto un primo contatto con il prodotto/brand, hanno un’elevata intenzione di acquisto;
  • può raggiungere tutti quegli utenti che hanno mostrato interesse per un prodotto dei competitor ma senza procedere all’acquisto.

Vediamo un esempio pratico delle potenzialità di Amazon DSP.

La Buyer Personas raffigurata sono io, Eleonora, mi piace raccontare questa storia del Buyers Personas perché è particolarmente veritiera. 

Io, su YouTube e Google ho cercato informazioni sulle recenti gare di Snowboard perché ne sono un’appassionata. Per la piattaforma Google Ads io rappresento un utente potenzialmente interessato agli articoli sportivi di snowboard. 

Ma quello che  Amazon sa di me, a differenza di Google, è che ho comprato degli sci, dei guanti e una maschera da sci, dunque la rappresentazione di me per questi due fornitori di dati per l’advertising è diametralmente opposta. 

Se un advertiser mi mostrerà prodotti per lo snowboard, avrà perso i suoi soldi perché io acquisto solamente attrezzature da sci, ed Amazon questo lo sa.

La grande forza di Amazon è sapere cosa le persone comprano e non cosa vorrebbero comprare. Tale differenza a livello teorico è sottile, però a livello pratico è radicalmente diversa e importante, perché è proprio tale minuzia che ci permette di ottenere risultati migliori.

Ora che è ben chiaro come ragiona Amazon, possiamo passare ad un altro tema collegato e molto importante per la pubblicità in Amazon: la struttura del percorso di acquisto degli utenti e come possiamo sfruttarla a nostro vantaggio tramite la strategia del Full Funnel. Per farlo però preferisco utilizzare un esempio pratico.

In figura si possono vedere le fasi del Funnel di un nostro cliente che vende prodotti per animali. Analizzandolo in modo approfondito si comprende che nella prima fase del Funnel, l’Awareness, gli utenti non hanno un’idea ben precisa dei prodotti che stanno cercando, bensì ricercano prodotti generali. Ed è proprio qui che cerco di fargli capire che il prodotto che offerto è quello che risponde alle loro esigenze.

Nel passaggio successivo andiamo a prenderci il traffico dei competitor, perché l’utente comincia a sapere cosa cercare ed è ad un passo dall’acquisto: in questo caso dobbiamo essere l’alternativa giusta al momento giusto.

Procedendo ancora più in basso, dobbiamo convincerlo a finalizzare l’acquisto perché ha visto il prodotto ma non lo ha ancora acquistato. Dobbiamo ricordare all’utente che ha bisogno del nostro prodotto.

Alla fine ha comprato il nostro prodotto, perciò l’ultimo step è fidelizzare l’utente verso il marchio. Potremmo avere un prodotto con il Life Time Value molto breve, ad esempio si tratta di prodotti che si consumano velocemente come in questo caso, e dobbiamo agire lì, sul riacquisto. Parimenti dobbiamo andare ad attivare il Cross Sell, ossia andiamo ad offrire un prodotto correlato a quello già acquistato da loro.

Dopo aver definito nel migliore dei modi il Funnel, non ci resta che comprendere come possiamo mostrare al pubblico desiderato l’annuncio corretto.

Scelta strategica del pubblico

Cosa possiamo fare con i prodotti pubblicitari avanzati di Amazon ADS?

Amazon ci permette di effettuare una scelta strategica del pubblico, per rifinirlo grazie ad audience personalizzabili e al cluster infinito di utenti già segmentati da Amazon stesso. Inoltre, Amazon Ads ci offre l’opportunità di misurare una grande mole di dati, grazie ai quali potremmo poi prendere delle decisioni migliori perché  più precise.

Fondamentalmente si può riassumere il tutto in 3 modelli di audience intersecabili tra loro.

 

  • L’audience customizzata costruita sul traffico del tuo sito, dal pubblico delle tue newsletter, e quindi tutto quello che viene direttamente da te;
  • Il pubblico dei competitor, quindi tutto il traffico che già va verso i competitor che è costruito e rifinito dai loro sforzi;
  • Le diverse categorie di pubblico e riconoscimento del pubblico. 

In conclusione, devi sapere che i prodotti pubblicitari di Amazon sono  disponibili per i marchi che vendono propri prodotti su Amazon (Vendor e Seller) o che vogliono promuoverli attraverso la piattaforma. 

Amazon ADS è una grande opportunità per i tuoi prodotti e per il tuo marchio, in particolare se le tue attività sono awareness-driven, ossia basate sulla consapevolezza dei clienti rispetto al marchio, e quindi valuti la portata dei tuoi annunci prima dei ritorno sulle vendite.

Cerca un articolo:

Cerca

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di Venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Ricevi la tua copia del Marketplace Mag direttamente in azienda!

Marketplace Mag: il tuo osservatorio sulla vendita nei Marketplace