• HOMEPAGE

    CHI SIAMO

    CASI STUDIO

    CONTATTI

    CAREERS

    Marketplace Mentor® fa parte del programma “Amazon Solution Partner Network” e “Amazon Advertising”.

PRIME DAY 2022: Tiriamo le somme

Pochi giorni fa si è concluso il Prime Day di Amazon, la maratona di shopping più attesa dell’anno dagli utenti della piattaforma durata 48 ore (tra il 12 e il 13 luglio). 

Il marketplace ha fatto sapere tramite comunicato stampa che questa edizione è stata la più profittevole di sempre a livello globale per i clienti Prime, che hanno risparmiato ben 1.7 miliardi di dollari su oltre 300 milioni di prodotti venduti. 

Un successo per Amazon, ma anche per i partner di vendita, per la maggior parte piccole e medie imprese, che hanno visto i loro guadagni aumentare e hanno ottenuto maggiore visibilità e notorietà. 

Secondo i dati forniti dall’azienda di Jeff Bezos, quest’anno i clienti Prime hanno acquistato in media più di 100mila prodotti al minuto nelle diverse categorie, tra le quali sono spiccate per interesse l’elettronica di consumo e i prodotti per la casa, senza dimenticare poi i dispositivi a marchio Amazon. 

Marketplace Mentor ha raccolto le cifre di questi due giorni di shopping per quanto riguarda l’Italia ed è emerso che c’è stata una leggera discrepanza tra i prodotti più cercati e quelli poi effettivamente acquistati. 

L’utente Amazon Prime Italia ha cercato maggiormente prodotti tech: cuffie bluetooth, modelli specifici di iPhone della Apple, smartwatch e il dispositivo Alexa di Amazon. 

Ma cosa ha acquistato?

I 3 bestseller di questa edizione del Prime Day in Italia sono stati: 

  • La chiavetta smart Amazon Fire TV 
  • Le testine per lo spazzolino elettrico Oral-B
  • Il detersivo Omino Bianco formato convenienza

 

 

Questo dato ci dimostra come l’utente, carico di aspettative, attenda impaziente questo evento di shopping, sperando di fare affari con brand conosciuti come Apple o Samsung, ma finisca inevitabilmente per rimanere deluso. Spesso infatti i grandi nomi non presentano in queste occasioni scontistiche così imperdibili – o non ne presentano affatto – e l’utente Prime si ritrova ormai sulla piattaforma e si lascia attrarre dall’offerta più conveniente che gli appare irripetibile.  

 

Sfatiamo un mito: partecipare al Prime Day non significa guadagnare

 

Partecipare al Prime Day come venditore può non essere altrettanto allettante come lo è per un cliente. Raramente i brand traggono un grande vantaggio economico da questo evento, tra gli sconti applicati sui prodotti e il costo effettivo di tutta l’operazione, non resta di solito molto margine di guadagno. 

Ricorda che vendere non significa guadagnare!

Ecco perché è importante considerare l’evento come strumento di marketing e far tesoro dell’alta percentuale di traffico che si concentra su Amazon, sfruttandola al massimo per far conoscere il proprio brand. È interessante sapere che in queste 48 ore le impression sono aumentate del +16,6% e il traffico, quasi azzerato nelle settimane precedenti l’evento, è risultato molto più concentrato. 

Se, da un lato, più pubblico significa avere a disposizione un bacino di utenti più ampio del normale, dall’altro la grande sfida è riuscire a non scomparire in mezzo ai competitor in un periodo in cui la concorrenza si fa feroce e diventa necessario giocare al rialzo con le campagne di advertising. 

I dati generali dell’ADV che abbiamo raccolto dimostrano che:

  • la spesa pubblicitaria per il periodo del Prime Day è superiore alla settimana precedente del +17%
  • il CPC medio (il Cost Per Click ovvero il costo di un singolo click pubblicitario sul prodotto) ha cominciato ad aumentare già dall’inizio del mese di luglio, raggiungendo il +20% rispetto a giugno 2022 durante i giorni dell’evento. 

 

In conclusione, possiamo trarre da questo Prime Day una lezione che vale in generale per il mondo Amazon: per avere successo sulla piattaforma e vendere generando profitto è necessario non farsi trovare impreparati e adottare strategie mirate e ottimizzate. 

Se vuoi sapere quali sono le migliori tecniche per raggiungere un ampio bacino di clienti in tutto il percorso di acquisto rivolgiti alla nostra agency. 

Cerca un articolo:

Cerca

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Che tipo di Venditore sei?

Sei uno che sfrutta ogni centesimo investito oppure ti sei accorto che la strategia non sta generando abbastanza risultati?

Scopri che approccio stai usando ora su Amazon (e come migliorarlo).

Ricevi la tua copia del Marketplace Mag direttamente in azienda!

Marketplace Mag: il tuo osservatorio sulla vendita nei Marketplace