La grande novità 2021 delle Sponsored Display Amazon

Amazon si trova in una fase di costante crescita ormai da anni, riuscendo anno dopo anno ad operare innovazioni vincenti a tutta la propria piattaforma e industria. Tra queste, la piattaforma Amazon Advertising è una delle sezioni che può vantare continui aggiornamenti e proposte, con l’obiettivo di offrire agli inserzionisti strumenti sempre più precisi e performanti per le loro ads all’interno del marketplace.

Tra queste, Amazon ha di recente comunicato che è in arrivo la funzione “Segmenti di pubblico” estesa alle campagne Sponsored Display, la nota tipologia di display ads totalmente self-service, facile ed accessibile. Grazie a questa introduzione, sarà possibile rendere le campagne Sponsored Display molto più efficaci ed ottimizzate, grazie ad un targeting più preciso, ad una lista di informazioni dettagliate sui pubblici, all’ampliamento dei prodotti per campagna e molto altro.

Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire prima cosa sono i segmenti di pubblico, come questi sono stati uniti alle Sponsored Display e quali grandi opportunità possono portare agli inserzionisti.

 

I segmenti di pubblico Amazon

I segmenti di pubblico di Amazon sono essenzialmente liste di utenti profilati generate direttamente da Amazon sulla base delle loro preferenze di navigazione all’interno della piattaforma e sul comportamento d’acquisto. Il marketplace quindi registra i comportamenti di tutti i suoi utenti e li cataloga all’interno di liste che rispecchiano i loro gusti, le loro predisposizioni e le loro preferenze. 

Sarà quindi possibile impostare il segmento delle proprie Sponsored Display proprio come quando si strutturano le proprie target personas del brand, quindi attraverso prerequisiti come “appassionati di sport” o “attenti al rispetto ambientale”. Inoltre, sarà possibile connettere la lingua utilizzata nella strategia globale di marketing del brand alle campagne Sponsored Display.

 

Le quattro macro-categorie di segmenti di pubblico

Tutti questi segmenti di pubblico, generati grazie ad un continuo stream di dati della piattaforma relativi ad acquisti e comportamenti degli utenti, possono essere suddivisi all’interno di quattro principali macro-categorie:

1.

In-market

2.

Lifestyle

3.

Interessi

4.

Eventi della vita

  • In-market: questa categoria di segmenti di pubblico permette agli inserzionisti di far comparire le proprie ads display ad utenti che stanno consultando determinate categorie merceologiche e che hanno acquistato di recente un prodotto di questa fascia. Ciò permette quindi di “proporre” i propri prodotti a persone che sono potenzialmente interessate ad un acquisto in quel momento e aumentare la considerazione;

 

  • Lifestyle: come suggerisce il nome, questa categoria riflette comportamenti, preferenze e stile di vita degli utenti e genera i vari segmenti basati su queste preferenze condivise. Lo stream di dati proviene da svariate fonti, come acquisti su Amazon, navigazione su IMDb, streaming su Prime Video o su Twitch;

 

  • Interessi: questa categoria invece permette di aumentare l’awareness del brand e dei suoi prodotti facendo comparire le ads Display nei device di utenti che hanno manifestato un interesse prolungato nel tempo verso certi argomenti e quindi consultando periodicamente certe categorie merceologiche, come ad esempio “Interessati al campeggio”;


  • Eventi della vita: questa categoria invece è particolarmente interessante e una delle più efficaci nel mondo delle adv, in quanto all’interno sono presenti svariati segmenti di persone catalogate a seconda del momento della vita in cui si trovano, come ad esempio persone in procinto di andare in viaggio o che stanno per sposarsi.

 

Perché sono efficaci

Nei paragrafi precedenti è stato illustrato il lato tecnico di questo nuovo strumento, ma è importante capire quali saranno i reali vantaggi di questa integrazione tra segmenti di pubblico e Sponsored Display. Secondo quanto ha dichiarato Amazon, le opportunità per gli inserzionisti potrebbero essere davvero profittevoli:

I vantaggi

  1. Targetizzazione
  2. Molteplici prodotti
  3. Insight
  4. Automazione
  • Targetizzazione: come visto in precedenza, le possibilità di targetizzazione saranno estremamente precise, e offriranno la possibilità di interagire ed intercettare utenti sempre più pertinenti rispetto alla propria offerta;

 

  • Molteplici prodotti: rispetto alle precedenti, la nuova versione di Sponsored Display permetterà di inserire migliaia di prodotti diversi all’interno della stessa campagna e sarà l’ads display stessa a scegliere e mostrare il prodotto più pertinente in relazione alle caratteristiche e alla categoria dell’utente che lo visualizzerà, offrendo quindi il massimo della customizzazione;

 

  • Insight: l’integrazione tra segmenti di pubblico e Sponsored Display permetterà all’inserzionista di disporre di una grande quantità di dati e di insight registrati dall’ads. Tramite queste metriche sarà quindi possibile raffinare l’adv stessa a livello di prodotti, target e posizionamento del banner, rendendola quindi molto più efficace;

 

  • Automazione: oltre a tutti i sistemi di automation illustrati nei punti precedenti, le nuove Sponsored Display disporranno di tutta una serie di sistemi di automazione estremamente precisi e importanti per l’inserzionista, come ad esempio l’attivazione/disattivazione automatica: quando un prodotto risulterà esaurito, l’ads non mostrerà più quel prodotto all’interno del banner finchè il prodotto stesso non tornerà di nuovo disponibile a catalogo.

 

Attenzione all’improvvisazione

Gli strumenti pubblicitari di Amazon stanno diventando sempre più precisi e la piattaforma Amazon Advertising è strutturata per essere utilizzabile anche da non esperti. Ciò però non significa che tutti siano in grado usarla correttamente. 

Amazon, come molte altre piattaforme digitali, ragiona secondo propri schemi e proprie regole, e per questo serve una profonda conoscenza dei suoi principi di funzionamento: non si può quindi improvvisarsi Amazon Specialist. Questo vale anche per l’utilizzo degli strumenti pubblicitari, poiché anche il miglior marketing manager, senza delle conoscenze specifiche sui marketplace, potrebbe portare solamente ad uno spreco di risorse.

Rivolgersi ad un team di marketplace specialist garantirebbe invece una strategia di advertising estremamente performante, basata su analisi mirate e costruita tramite le tattiche più adatte per ogni singolo brand e categoria di prodotti. Se stai cercando il modo di migliorare le tue campagne di advertising su Amazon, il nostro servizio “Amazon Advertising” potrebbe fare al caso tuo: clicca qui per scoprirlo.

Cerca un articolo:

Quanto è ottimizzato il tuo Account Amazon?

Inizia il Quiz per scoprire il livello di ottimizzazione del Tuo account Amazon, quali sono i punti di forza e di debolezza della tua Azienda e le azioni da compiere subito per togliere clienti alla concorrenza.

Quanto è ottimizzato il tuo Account Amazon?

Inizia il Quiz per scoprire il Livello di Ottimizzazione del Tuo Account Amazon, quali sono i punti di forza e di debolezza della tua Azienda e le azioni da compiere subito per togliere clienti alla concorrenza.

Quanto è ottimizzato il tuo Account Amazon?

Inizia il Quiz per scoprire il livello di ottimizzazione del Tuo account Amazon, quali sono i punti di forza e di debolezza della tua Azienda e le azioni da compiere subito per togliere clienti alla concorrenza.